Strappare, defiggere, estirpare!

lunedì 6 settembre 2010

Your pictures and fotos in a slideshow on MySpace, eBay, Facebook or your website!view all pictures of this slideshow

Nuovo blitz anti-degrado a Via Baldo degli Ubaldi e dintorni. C'era da rimuovere un centinaio di locandine abusive appiccicate su ogni semaforo. La solita selva di cartaccia che sponsorizza i concerti estivi, pubblicizzati in maniera barbara e senza alcun rispetto per le regole. Nonostante le ordinanze anti-degrado, queste ditte di abusivi continuano a fare il porco del comodo loro. Stavolta doppio lavoro per i volontari. Le locandine rimosse sono state prontamente rimpiazzate da ignoti (proprio mentre era in atto il blitz!) e altrettanto prontamente rimosse per una seconda volta. In totale un centinaio di affissioni sono finite dritte nel cassonetto e altrettanti volantini pubblicitari hanno fatto la stessa fine. Abbiamo anche provveduto a staccare una decina di stickers dei traslocatori appiccicati sui muri dei palazzi. In totale abbiamo riempito e svuotato un maxi-bustone per ben cinque volte. Un superlavoro per i volontari anti-degrado, che in poco più di un'ora e mezza di lavoro hanno bonificato tutta l'area. In finale c'è stato anche il tempo per prendere accordi con un simpatico gelataio per un futuro intervento di pulizia di graffiti nell'area antistante al suo negozio. Loro pagheranno i prodotti, noi metteremo la manodopera e cercheremo insieme di ridare dignità allo slargo antistante il locale. Al termine della chiacchierata, il gelataio ci ha anche offerto un eccellente gelato come forma di ringraziamento per il nostro impegno civico. "Il gelato naturale", succursale di Torcè (quindi sinonimo di qualità eccellente), per chiudere la serata in bellezza. Ma il nostro impegno non finisce qui. Continueremo a monitorare la zona e torneremo presto a colpire in caso di violazione. La prossima volta faremo pure un salto in caserma per denunciare questo sconcio malcostume. Grazie a tutti i partecipanti, alla prossima.

8 commenti:

FLV--44 ha detto...

Sono emigrato al nord da 20 anni, torno a Roma almeno tre quattro volte l'anno, e ogni volta colgo l'occasione per strappare, defiggere, estirpare quel minimo che posso sotto la casa dei miei. Certo, il mio intevento non è risolutivo, ma mi da' una gran soddisfazione vedere almeno un pezzettino di strada ripulita. Apprezzo molto l'iniziativa delle passeggiate antidegrado alle quali mi dispiace non poter partecipare, comunque sto diffondendo l'iniziativa tra le mie conoscenze e amicizie romane nella speranza che si attivino.
Continuate così, bravi!

Les ha detto...

Grande flv! Dobbiamo continuare così, fino a quando saremo noi la maggioranza e chi scrive o attacca la roba sui muri dovrà vergognarsi!

fitzcarraldo ha detto...

Ho scritto a segnalazioniaffissioni@comune.roma.it e ai Vigili del 20° gruppo per invitarli a sanzionare, come previsto dall'ordinanza anti-degrado,i committenti di questi odiosi volantini che si appiccicano double-face ad ogni palo. Anche la zona del Foro Italico rigurgita di queste cartacce: quasi sempre pubblicità di spettacoli a Ostia Antica o serate in discoteche con tanto di numeri di cellulare.
La zona è tristemente famosa per lo tsunami di cartelloni pubblicitari che l'ha travolta (ed essendo vincolata non ce ne dovrebbe essere nessuno!!!) ovviamente questi zozzoni maledetti usano ogni palo dei nefandi cartelloni per appendere questa immondizia.Merda su merda come direbbero a Oxford!
La prossima volta ci sarò anche io!

nokia1 ha detto...

Mandato più volte segnalazioni al XII municipio, ma niente...eppure le auto dei vigili per strada passano, perchè non sanzionano ?
Inoltre in Agosto ad Ostia il municipio, credo il XIII, ha attuato un raid con collaborazione di Ama per togliere i manifesti e Vigili per sanzionare le ditte e gli inserzionisti. Perchè gli altri municipi non posssono fare lo stesso ?

Matteo ha detto...

Grandi, don't give up!

Un consiglio, voi come fate a rimuovere gli sticker non completamente plastificati? quelli che se provi a staccarli rimane la colla per intenderci.

Riprendiamoci Roma ha detto...

Ci spruzzi l'acqua sopra e poi col raschietto o la spugna abrasiva.

Anonimo ha detto...

Voi mi fate tornare l'orgoglio di appartenere a questa Città, nonostante Bordoni e Alemanno!

F.to Un collega stacchino in solitaria
Mc Daemon

degradodivarese ha detto...

come sempre i miei complimenti e avanti così :)

Posta un commento

ShareThis

IMPORTANTE

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato a discrezione degli autori e comunque non sistematicamente. Non può quindi essere considerato un prodotto editoriale, ai sensi della legge 62 del 7/3/2001. L'autore dichiara di non essere responsabile dei commenti lasciati nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze, non sono da attribuirsi all'autore, anche quando questi fossero espressi in forma anonima. Le immagini contenute in questo blog sono da intendersi a puro carattere rappresentativo, divulgativo e senza alcun fine di lucro. Sono copyright dei rispettivi autori/agenzie/editori.